Elezioni CNSU 21-22 maggio 2013: noi votiamo DI CHIARA

Cari colleghi,
ho deciso di creare questo gruppo per raccogliere in esso quanti di voi vorranno sostenermi.

L'obiettivo è anche e soprattutto quello di farmi conoscere e di chiarire i motivi che mi hanno spinto a prensentare la candidatura come rappresentante al Cda dell'Ersu Decentrato alle prossime elezioni studentesche del 10 e 11 Ottobre.

Procediamo per gradi.

Il nome della mia lista è "Uniti per Ragusa": è stata una scelta istintiva, dettata dal forte desiderio di focalizzare l'attenzione su una realtà, quella ragusana per l'appunto, che continua a reagire e vuole farsi sentire nonostante i numerosi momenti difficili che l'hanno attraversata e continuano ad attraversarla.

L'idea di una Ragusa che reagisce e ha intenzione di guardare al futuro è inscindibile dalla mia candidatura, anzi le dà forma e consistenza, perché è la prima volta, dopo diversi anni, che un candidato di Ragusa si presenta alle elezioni per l'ERSU decentrato, quindi non me ne vogliano gli studenti di Siracusa.
E' giusto a questo punto puntualizzare che la mia proposta politica intende tener conto delle richieste e delle esigenze di entrambe le Strutture Didattiche decentrate, com'è giusto che sia.
La presenza di miei referenti e amici nella sede di Siracusa mi permetterà di essere sempre aggiornata e di portare avanti anche le istanze di Architettura.

Accordare la fiducia alla mia candidatura significa quindi esprimere un voto di UNITA' (da qui la scelta di mettere in evidenza sul logo solo la parola UNITI), e non di divisione.

Credo, anzi, sono fermamente convinta che, prima di mostrare programmi politici, sia necessario da parte di un candidato rappresentante (che voglia svolgere il proprio ruolo in maniera efficiente e costruttiva) farsi conoscere e intraprendere rapporti frontali con gli studenti che rappresenterà.

Per questo, alla base del mio modus operandi c'è la ferma intenzione di stabilire un contatto diretto con voi, attraverso mezzi telematici, come fb, che mi permetteranno di tenervi sempre informati e aggiornati sulle dinamiche interne all'ERSU.

Io garantisco innanzitutto la mia PRESENZA e la DIFFUSIONE dell' INFORMAZIONE, passaggio obbligato per giungere a soluzioni e intraprendere iniziative fruttuose per tutti gli studenti, di Ragusa e di Siracusa.
La frase che ripeto sempre e che mi spinge ad incidere nello stato attuale delle cose è "L'unica possibilità che abbiamo di cambiare un sistema che non ci piace è diventare noi stessi il sistema che ci piace." Così voglio impegnarmi, apprendendo sul campo, e dare il mio contributo IN PRIMA PERSONA per migliorare l'esperienza universitaria di ognuno di noi attraverso i servizi offerti dall'ERSU.


* SERVIZI ABITATIVI.
Qui faccio riferimento alla casa dello studente, attualmente inagibile a Ragusa e da incrementare a Siracusa.

* SERVIZI DI RISTORAZIONE.
L'intenzione è quella di rendere più agevole agli studenti nelle sedi decentrate l'iter per il disbrigo delle pratiche relative alla tessera mensa.

* SERVIZIO DI ORIENTAMENTO, ACCOMPAGNAMENTO E TUTORAGGIO.

Anche in quest'ambito è necessario apportare dei miglioramenti, incrementando iniziative per favorire gli sbocchi professionali e l'integrazione della comunità universitaria con la comunità civile.

Creare nuovi accordi per i tirocini.

Per quanto riguarda l'orientamento si potrebbe intervenire proponendo, ad esempio, una versione in scala ridotta del salone dello studente per le sedi decentrate, concentrando in due giorni l'afflusso di licei e istituti di città e paesi limitrofi.

* ATTIVITA' CULTURALI, RICREATIVE, TURISTICHE E SPORTIVE.

- Creazione e incentivazione di convenzioni con palestre, librerie, teatri, cinema locali;

- Partecipazione ad eventi culturali, es. rappresentazioni classiche al Teatro Greco di Siracusa (come già è stato fatto quest'anno, però in modo autonomo, dai professori e dagli studenti di Ragusa).

* SERVIZI E SUSSIDI PER STUDENTI DISABILI.
Con lo scopo di agevolare, mediante sostegni economici e didattici, l'accesso all'istruzione di persone disabili e disagiate.

*COORDINAMENTO DI SERVIZI INFORMATIVI.
Necessaria,all'interno delle due Strutture, la presenza un info point o una bacheca attraverso cui poter informare gli studenti sulle attività dell'ERSU.

Questi sono gli obiettivi che mi prefiggo per concretizzare il mio impegno. Ho intenzione di spendermi al meglio per le Strutture decentrate, assumendomi gli oneri che questo comporta, ed essere un REALE ANELLO DI CONGIUNZIONE tra gli studenti e l'Ente Regionale per il Diritto allo Studio Universitario.


Durante il mio mandato come rappresentante di Facoltà ho avuto la possibilità di constatare personalmente quanto possa essere produttiva la COLLABORAZIONE TRA STUDENTI quindi
sono fiduciosa che arriverà l'aiuto di molti, che il voto verrà dato perché si crede in un progetto e che nel proprio piccolo, con l'impegno di tutti, si possano cambiare in meglio le cose: è questa la politica universitaria che ci piace!

Fatevi sentire e confrontatevi con me. Lavoriamo insieme e scambiamoci opinioni. Sono a vostra totale disposizione.

Chiedo a colleghi, amici, simpatizzanti, di lasciare su questo gruppo un segno della propria presenza e del proprio sostegno.

Adriana Patella