Comitato per la tutela del mare del Gargano

Con l’assemblea degli aderenti, riunitasi il 10 dicembre 2009 presso lo studio dell’Avv. Francescantonio Bosco in Vieste, si è costituito il Comitato per la tutela del mare del Gargano.

Il Comitato, senza alcuna affiliazione politica, si propone lo scopo di:
a) salvaguardare l’ecosistema marino, occupandosi al contempo di tutelare la salute delle popolazioni garganiche e di tutti coloro che visitano il territorio per finalità turistiche, lavorative e scientifiche;
b) sensibilizzare l’opinione pubblica sui temi della salubrità del mare e dei rischi per la salute umana derivanti dall’inquinamento dello stesso;
c) istituire un canale diretto e preferenziale con le autorità (politiche, giudiziarie e militari) nazionali, regionali e locali, al fine di promuovere le azioni necessarie per realizzare gli obiettivi surriferiti.
Il Comitato avrà facoltà di intervenire nei procedimenti promossi dall’Amministrazione Comunale e/o degli Enti Pubblici per tutti quei provvedimenti dai quali possa derivargliene pregiudizio a norma degli artt. 9 e 10, legge 7 agosto 1990, n. 241 e sue successive modificazioni e/o integrazioni.
Il Comitato potrà avvalersi, nel caso di interessi generali, di tecnici ed esperti da designarsi
===*********===
L'art. 5 dello Statuto del "Comitato per la tutela del mare del Gargano" così recita:
1. L'adesione è aperta a tutti coloro che godano di diritti civili, si riconoscano interessati a perseguire le finalità del comitato ed aspirino al bene comune.
2. Non possono assumere cariche all'interno del Comitato i cittadini che ricoprano cariche elettive in enti pubblici territoriali nell'ambito della regione Puglia e limitatamente al periodo in cui restano in carica.
3. L'adesione è rimessa al parere insindacabile del Direttivo.
Per aderire è necessario spedire una email all'indirizzo [email protected] contenente i seguenti dati: nome, cognome, luogo e data di nascita, residenza, codice fiscale, professione e studi, conoscenza delle lingue, conoscenze informatiche.
Abbiamo bisogno di presidì sul territorio, idee, competenze e gente disposta a ricoprire ruoli attivi.
I dati saranno gestiti dal Direttivo del Comitato.

ORGANIGRAMMA:

Presidente:Valentino Piccolo
Vice Presidente: Francesco Alaura
Segreteria organizzativa: Francesco Alaura
Consiglieri: Michele Eugenio Di Carlo,Tommaso Pio Dell'Aquila