CULTURAL-HUB | Observatory of Cultural Heritage

Observatory of Cultural Heritage ::: cultural-hub.com
● Travel through the beautiful WORLD
● ...Please... ♥ SHARE & SHARE ♥ Thanks...!!!!
● The Heritage is yours, use it!

Osservatorio dei BENI ed ATTIVITÀ CULTURALI ::: www.beniculturalionline.it

La Associazione bbcc Onlus ha preso vita nel 2001 ed ha creato l'Osservatorio ABCO dei Beni Culturali che è la prima commissione tecnica composta da volontari divisi in professionisti ed enti che compongono un'unica mappa delle personalità e delle organizzazioni influenti del nostro Paese.
Un tavolo dove discutere sul Diritto al Patrimonio Culturale prendendo riferimento dalla Convenzione di Faro prodotta dal Consiglio d'Europa.

Un importante documento dove viene riconosciuto che il significato culturale degli edifici e dei monumenti storici, definendo il territorio sul quale gli abitanti sviluppano relazioni, abitudini, stili di vita, va oltre allo specifico storico-artistico in quanto elementi riconoscibili dei valori, delle credenze, dell'immaginario e quindi dell'identità di una comunità.

L'Osservatorio ABCO dei Beni ed Attività Culturali si riconosce nei concetti fondamentali della Convenzione di Faro sull’idea di Cultura e di comunità patrimoniale:

* Il patrimonio culturale costituisce un insieme di risorse ereditate dal passato che alcune persone identificano, indipendentemente da chi ne detenga la proprietà, come una riflessione ed espressione dei loro valori, credenze, conoscenze e tradizioni costantemente in evoluzione. Esso comprende tutti gli aspetti dell'ambiente derivati dall'interazione nel tempo fra le persone e i luoghi;

* Una comunità patrimoniale è costituita da persone che attribuiscono valore a degli aspetti specifici del patrimonio culturale, che si augurano possano, nel quadro di un’azione pubblica, essere sostenuti e trasmessi alle generazioni future (articolo 2 della convenzione di Faro).

La presenza di professionisti in ambito specifico, come guide, architetti, storici dell'arte, restauratori, nel campo associazionistico e/o universitario garantiscono un'articolazione produttiva delle dimensioni scientifiche e cittadine del patrimonio culturale.

Tutti i membri dell'Osservatorio creano quindi una Comunità attiva.